Seleziona una pagina
-VENICE- + sondaggio

-VENICE- + sondaggio

Eccoci ritrovati dopo un lungo, lunghissimo oserei, periodo di pausa.
Questo post contiene due proposte make-up ispirate ad un bellissimo paio di orecchini a lobo firmati Ilaria Speranza (che ha realizzato il modello “Venice” in questa tonalità di azzurro esclusivamente per noi del 105Group) di cui, io e le mie “colleghe”, siamo state omaggiate.
Ringrazio pubblicamente Luciano per il gentilissimo e inaspettato pensiero!
Anche se non sono tenuta a farlo, voglio fare un apprezzamento per questo prodotto che, oltre ad essere handmade ha una propria identità ed è questa la cosa che mi ha maggiormente colpita dato che al giorno d’oggi trovare dei prodotti originali non è del tutto semplice!

Per il primo makeup, mi sono lasciata ispirare dallo stile degli orecchini: i decori e la scelta dei materiali mi hanno immediatamente fatto pensare all’eleganza e al fascino etereo di una Dea greca!
Ho scelto quindi di usare per gli occhi solo tonalità tenui, neutre e matte, molto sfumate, in combo con texture luminose per un trucco delicatissimo che non distogliesse l’attenzione dall’accessorio!
Il resto del viso è anch’esso truccato in modo leggero, labbra e guance pescate e chiaroscuri di moderata intensità.


Nella seconda proposta ho cercato con prepotenza di creare un qualcosa che desse l’idea di continuità!
Ho quindi replicato tutti i colori in toni sia opachi che brillanti e realizzato un cut crease che mi ha aiutata a richiamare la struttura e le linee curve delle applicazioni.
Poiché il trucco occhi è molto d’impatto e particolare ho optato nuovamente per un make-up viso pulito e delle labbra nude-rosate.

Se vi va lasciatemi un commento e non dimenticate di votare il vostro look preferito aprendo il sondaggio
–> qui <–

A presto, Fe.

How to style: maglietta bianca pt.2 + sondaggio

How to style: maglietta bianca pt.2 + sondaggio

Rieccomi con la seconda parte della rubrica “how to style”.
Nel caso in cui vi foste persi il primo post, cliccate -> qui <-

Premessa: mi rendo conto che uno dei look che vi sto per proporre è decisamente fuori stagione ma avendo avuto problemi con la pubblicazione del post, la cosa si è protratta fino adesso.

Come nel post precedente vedrete altri tre modi differenti di abbinare/indossare una semplicissima maglietta bianca.

Il primo è un look prettamente estivo; il tris di colori bianco, blu e rosso, i tessuti rigati, dettagli dorati e in corda sono tutto quello che non può mancare quando si parla di stile navy.

E’ un outfit fresco e comodo. Nonostante lo shorts fosse “super high waist” ho intenzionalmente coperto questa particolarità con la cintura per creare un punto di interesse dato che sia il pantaloncino che la t-shirt sono completamente basici e sarebbero risultati monotoni.

Ai piedi indosso un sandaletto bicolore allacciato alla caviglia che richiama sia il colore della cintura che il motivo degli orecchini a bottone. Ho voluto mantere neutro il colore della borsa quindi mi sono orientata su questa maxi pochette in paglia. Il giubbotto di jeans è un extra, non fondamentale ma un mio tocco personale.

 

Com’è ben chiaro, questo secondo outfit non ha uno stile definito ed è un pò stravagante.

Ho combinato elementi più eleganti come la gonna con pezzi “rock/rock chic” quali giubbino e maxi busta in similpelle e i tronchetti glitterati. Il punto forte, magari per molte azzardato, è il chandelier choker (la maxi collana candelabro per intenderci!) che preso singolarmente è molto impegnativo e raffinato ma si amalgama bene all’interno del look senza sopraffare il resto.

 

Last but not least vi propongo un look che ho visto indossare da alcune celebrities (Kim Kardashian West e Victoria Beckham tanto per citarne qualcuna) e ho voluto rivisitare.

Per quanto mi riguarda, adoro mixare capi sportivi ed eleganti: in questo caso indosso un paio di pantaloni cargo verde khaki e un blazer avvitato nero. Totalmente da sera la clutch in vernice con dettaglio color oro. Immancabili i tacchi; la mia scelta è ricaduta su un sandalo “pitonato” stringato dal colore neutro. A completare il look una collana a cascata, dorata, niente di prezioso ma vi assicuro che fa la sua scena.

 

Visto che i sondaggi stanno spopolando sui social, ho deciso di rendere questo post interattivo.

Cliccando –>QUI <–  verrete indirizzati in una pagina in cui potrete votare il o i vostri look preferiti!

Lo trovo un modo carino per coinvolgervi. Non siate timidi, il voto è anonimo quindi non avete scuse! 🙂

Ricordate di cliccare “invia” dopo aver votato!

 

Buon fine settimana a tutti!

 

How to style: maglietta bianca

How to style: maglietta bianca

Buon venerdì a tutti!

Ho voluto inaugurare l’autunno con un nuovo post che spero possa diventare, anche e soprattutto col vostro aiuto, un appuntamento fisso!

Anche se ho intitolato la rubrica “how to style”, non ho la presunzione di dettare legge in campo di moda (anche perché a mio avviso è un mondo pieno di eccezioni!). Si tratta esclusivamente del mio modo personale di indossare i capi con l’intento di poter ispirare!

Cercherò inizialmente di soffermarmi su capi basici che tutti possono avere nell’armadio! Non a caso inizio con una t-shirt  bianca! Essendo appunto un indumento base, privo di texture, fantasie e senza tinta, ci permette di spaziare tantissimo con gli altri capi con cui la abbiniamo, quindi, sbizzarritevi col resto e puntate su accessori particolari per darle vita!

Questo primo look ha un po’ di grunge, vedi gli shorts sdruciti e gli anfibi! Ma ciò che predomina è sicuramente questo vecchio blazer color tabacco che rafforza il concetto di “aspetto vissuto”. Ho scelto tutti accessori vintage o che stessero bene cromaticamente.

Passiamo ora al secondo look che definirei “Street style”. Qui ho giocato con toni freddi e molto molto chiari che non contrastano il bianco ma lo aiutano ad esaltarne la sua luminosità. È un look da giorno in cui le sneakers in raso color cipria sdrammatizzano la minigonna di paillettes. Il ruolo fondamentale è svolto dal blazer chiaro che di primo acchito potrebbe passare in secondo piano ma se ci fate caso senza lui il look non avrebbe così tanto carattere! Accessori neri e ovviamente silver!

Passiamo terzo e ultimo (per ora) outfit che è molto attuale grazie alla gonna midi plissettata dal tessuto lamè accostata alla T bianca. Dato che la gonna è protagonista, lascio il resto più pulito possibile: ai piedi sneakers bianche, maxi busta nera in similpelle e orecchini geometrici per bilanciare la parte superiore.

Ci sono tantissime combinazioni da poter fare con i capi basic, se siete interessate e curiose ci sarà una seconda parte prossimamente. Se avete domande, proposte o perché no consigli da darmi, lasciate un commento o scrivetemi in privato (trovate i miei indirizzi nella sezione Chi siamo -> crew). Vi auguro un buon inizio/fine settimana!

FROM DAY TO NIGHT: Outfit + Make-up

FROM DAY TO NIGHT: Outfit + Make-up

Ciao a tutti!
Questo nuovo post/rubrica fa al caso di tutte le ragazze che corrono contro il tempo ma può essere altrettanto utile alle ritardatarie! Non ditemi che non rientrate in nessuna delle categorie quindi proseguite la lettura!

A volte capita di avere una giornata piena e dover stare fuori tutto il giorno senza poter rientrare a casa per un cambio look oppure siete in estremo ritardo e siete costrette a tenere su gli stessi capi, vediamo allora come cambiando solo gli accessori riusciremo ad adattare un look prettamente da giorno facendolo diventare adeguato anche ad un’uscita serale!
E se vi avanza qualche minuto non dimenticate di intensificare il make-up perché davvero può fare la differenza!

Ecco il mio from day… to night al completo!

Partiamo dall’outfit: ho indossato un ripped jeans chiaro e aderente con un top peplo in tessuto scuba e scollo a cuore, molto particolare per struttura ma il colore brillante lo sdrammatizza e lo rende più versatile! Per il giorno ho optato per un comodo paio di sneakers bianche (le mie sono provviste di frange) e una maxi bag bicolor.

Per la sera ho sostituito le scarpe con dei sandali beige col tacco, allacciati alla caviglia e la borsa grande con una maxi busta negli stessi toni neutri, decisamente più adatta alla sera! Se non avete il tempo di rincasare potete portarvi tutto dietro e fare il cambio in macchina in tutta tranquillità! 


 

Avendo tempo sufficiente ho raccolto i capelli in una coda e modificato il trucco! Per il giorno mi sono occupata quasi esclusivamente della base aggiungendo poi un po’ di mascara, mentre per la sera, solitamente quando non ho tempo mi concentro sulle labbra mettendo su un rossetto importante che fa da protagonista ma in questo caso essendo il top di un colore eccentrico ho preferito, anche se richiede più tempo, puntare sugli occhi! Verde lime per la rima interna a richiamare il top mentre ombretto marrone matte per dare definizione agli occhi! Ciglia finte e un rossetto nude a completare il tutto! Vi lascio al video e alla prossima!

NO MAKE-UP, MAKE-UP LOOK: C’E’ MA NON SI VEDE.

NO MAKE-UP, MAKE-UP LOOK: C’E’ MA NON SI VEDE.

Sembrerà strano ma questo primo post riguardante il meraviglioso mondo della cosmesi, ho deciso di dedicarlo in particolar modo a coloro che non amano truccarsi o a chi vorrebbe farlo senza però esagerare! Questa è una tipologia di makeup perfetta per ogni tipo di pelle ed età! La cosa che più mi piace è che anche la meno abile nel campo sarà in grado di realizzarlo.
Seguendo questi consigli, riuscirete ad ottenere un risultato finale talmente leggero e delicato che nessuno penserà che voi abbiate del trucco in viso o quasi!

Prima di iniziare è importante mettere in chiaro due cose:

👍🏻  puntare sulla base. Una base ben curata aiuterà a rendere il vostro look fresco e –passatemi il termine- “sano”;

👎🏻  scordatevi tutto ciò che contiene glitter o iridescenze esagerate. Ricordiamoci che stiamo puntando ad essere più naturali possibili quindi, tutto ciò che contiene le cose sopra citate, renderà il nostro make-up tutto tranne che “No make-up”.

  1. Come primo step, è importante idratare bene la pelle. Sarebbe perfetto utilizzare una crema con SPF in modo da proteggere il viso dai raggi UV.
  2. Il fondotinta in questo caso non è fondamentale, anzi è preferibile uno a bassissima coprenza o addirittura una BB/CC cream (per chi non lo sapesse, in maniera molto generale, sono delle creme idratanti colorate). Utilizzando un pennello o anche picchiettando il prodotto sul viso con le dita, riuscirete a minimizzare eventuali discromie ed imperfezioni fino a rendere l’incarnato più omogeneo.
  3. Adesso, con un correttore leggermente più chiaro del vostro incarnato, dovrete “agire” sulle cosiddette zone strategiche, sempre con le dita e con piccole quantità di prodotto. Mi riferisco ai tratti in “rilievo” del viso: zigomi, la parte centrale del mento e della fronte, la punta del naso, palpebra mobile e arco di cupido.
  4. Oltre ad illuminare, un’altra cosa da non trascurare è creare le ombre con una terra opaca o un ombretto matte che abbia toni simili. Da scaldare sono la zona sotto lo zigomo e definire l’ombreggiatura della palpebra ovviamente in base alle caratteristiche del vostro occhio.
  5. Arrivati a questo punto, bisogna dare un tocco di colore e quindi un blush dalla texture matte e dai toni tenui farà al caso vostro.

In fine, consiglio di riempire leggermente le sopracciglia (nel caso in cui le abbiate diradate in alcuni punti), tanto mascara et voilà!


Possiamo quindi sfatare il mito secondo il quale realizzare un trucco completo significhi andare in giro con un mascherone!

Alla prossima,

Mix & Match #1 – If I were a blogger beauty and more

Mix & Match #1 – If I were a blogger beauty and more

Rieccomi!! Come una maga scompaio per secoli e poi ogni tanto ricompaio ehehe 😀 …sono un disastro quanto a continuità, ne sono consapevole e chiedo venia! Ne approfitto oggi visto che la scuola è chiusa per allerta meteo (yeeeeeeeeey!) e col gelo che c’è non metterò il naso fuori di casa. Giuro solennemente che da ora in poi mi impegnerò a cercare di essere un briciolo più presente -oggi mi sento motivata e positiva- . Mi piacerebbe instaurare una nuova rubrica che non so ancora come chiamare (a tal proposito, scrivetemi qualche idea carina nei commenti!) che credo possa essere utile a voi donnine e spero anche d’ispirazione!

Dite la verità, pure voi come me avete l’armadio strapieno come un tacchino il giorno del Ringraziamento e puntualmente quando si tratta di uscire spunta fuori la fatidica frase: “non ho niente da mettermi/ non so cosa mettere!!!”. Dunque ho pensato di creare due o più look per post, utilizzando un capo d’abbigliamento comune a ciascuno di essi così da poterlo sfruttare al meglio e  allo stesso tempo stimolare un po’ nostra la fantasia creando stili diversi! Cerco di spiegarmi meglio: prendiamo una maglietta X, se mettiamo X sempre col solito jeans sembrerà di essere vestite sempre allo stesso modo, ma se  per un’altra uscita indossiamo X con una gonna e accessori diversi, non sembrerà sempre la solita maglietta! A volte, se ci sforziamo un pò, davvero non è necessario comprare roba su roba che magari indosseremo una due volte l’anno, con pochi pezzi è possibile far pensare di avere un guardaroba vasto e di rispetto, risparmiando qualche soldino! Credo sia un’idea carina e spero possiate apprezzarla! Vi lascio ai primi tre look che ho realizzato utilizzando una blusa/miniabito rossa…  

OUTFIT 1

 
La prima proposta è prettamente da giorno e non ha troppe pretese, se non gli orecchini che possono essere sostituiti con qualcosa di più discreto! La camicetta (che in realtà è un vestitino, decisamente troppo corto per i miei gusti) l’ho acquistata da Bershka qualche anno fa. Se non ricordo male, il prezzo si aggirava intorno ai 19€. L’ho abbinata ad un semplice leggings nero. Questo è di Piazza Italia (circa 6€) ed è perfetto per le mezze stagioni poichè è abbastanza pesante. 

 

  La pochette morbida in similpelle nera è anch’essa di Piazza Italia (8€ ca.), ha una comoda tracolla estraibile. E’ perfetta quando non avete troppo da portarvi dietro. In vita ho aggiunto un laccio in tessuto (l’ho preso in prestito da un mio top Fornarina). Scarpe rosse in suede con tacco a cono (8 cm) rivestito anch’esso dello stesso materiale. Sono comodissime, quasi che ci potrei correre una maratona! La marca è Frash, un brand che trovavo nei punti vendita Bata (queste le ho comprate online a soli 10€).

 
Questi meeeeeeeeeeeeeeeravigliosi orecchini li ho acquistati in un negozio di alta bigiotteria vicino al mio paese. Sono un pò pesantucci ma molto ben rifiniti. 

OUTFIT 2 

 
Lo stile un pò rock è uno di quelli che porto con più disinvoltura e più spesso! Il look è pensato per un pomeriggio al centro commerciale o una serata in un pub/locale. Anche qui utilizzo lo stesso leggings oltre che la camicetta, ho aggiunto questo semplice ma bellissimo giubbotto in similpelle nera (Motivi), sta molto aderente e ha una zip sul davanti. Mi piace portarlo con le maniche un pò tirate su. 

Cintura borchiata in vera pelle, datata e scroccata alla sorella. Braccialetto preso qualche annetto fa, ancora disponibile su Bijou Brigitte (aumentato di prezzo per quanto ricordo D: ).

Borsa della sorella (Bata) in similpelle grigia con borchie color piombo, Molto capiente e comoda (munita di tracolla). Tronchetti (Frash, 10cm) acquistati, come la borsa, qualche anno fa a 20€. Li trovo bellissimi ma non troppo comodi. . . 

OUTFIT 3 

 Il terzo look che vi propongo è senza dubbio il mio preferito, semplice ma glamour allo stesso tempo. Io l’ho indossato per il compleanno di un mio amico ma trovo vada anche bene per una cena fuori o un appuntamento galante 😛

 

Se con le decolletè rosse ci si può correre per i campi, questi sandali beige potrei farmeli saldare ai piedi che tanto sarebbe uguale!!!! Ottime per svolgere le faccende domestiche, per andare in palestra o fare trekking in montagna! Scherzi a parte, sono LA COMODITA’. Pagate la bellezza di 12 dindini, il che rende tutto più soddisfacente. Le ho prese dai cinesi (W i cinci) e sono di marca Farasion. La maxi pochette é di Carpisa (20€)

Come accessori ho scelto due maxi bangle: quello beige nero e oro (della sorella… si, prendo spesso in prestito le sue cose) è di oysho e dell’altro non ricordo il marchio ma diciamo che è sempre suo <.< ehehe!! I tre fili lunghi di perline opache -la collana, si- li acquistai da Colours&Beauty in super sconto. Per questo look ho raccolto la parte inferiore dei capelli in una treccia (se vi chinate a testa in giù sarà facile intrecciarla, se avete un minimo di dimestichezza 😉 ), dopo averla fermata con un elastico, ho unito la parte restante dei capelli -quella superiore per intenderci- e ne ho fatto uno chignon arruffato.

Qualora vi sia piaciuto qualcosa mi spiace che nessuno di questi acquisti sia recente e quindi reperibile, ma ricordatevi che per copiare un look non bisogna per forza avere gli stessi capi, basta prendere spunto. Insomma metteteci del vostro e fatelo sempre rispecchiando la vostra personalità. Io non detto leggi di moda, per me la cosa che conta veramente è sentirsi a proprio agio con ciò che indossa. Fatemi sapere cosa ne pensate e se questa categoria di post potrebbe interessarvi. Alla prossima!