Seleziona una pagina

Alla base dell’impossibilità di iscrivere la squadra al campionato, non problemi economici, bensì societari.

 

La notizia circolava già da qualche tempo, ma è ora ufficiale, tra le squadre iscritte al prossimo campionato di serie A2 femminile di volley non figura la Golem Software Volley Palmi. Finisce così, tra rabbia e rimpianti, un sogno durato due anni. La notizia ufficiale giunge oggi per mezzo di un comunicato stampa diramato dalla società dopo un lungo periodo di silenzio forzato. Stando a quanto dichiarato su face book dalla pagina ufficiale della società, alla base dell’impossibilità di iscrivere la squadra al campionato, non ci sarebbero problemi economici, bensì societari.

 

A conferma di ciò, ci sarebbe la volontà ribadita da parte di Golem Software, Main Sponsor della squadra, di rinnovare i propri impegni per poter far partecipare la Golem al suo terzo anno nella seconda serie nazionale. Eppure altri problemi hanno ostacolato il procedimento di iscrizione.

 

Leggendo il post pubblicato dalla società, i problemi sarebbero da rintracciare in qualcosa che si sarebbe rotto con Nike volley srl, la società con sede a Reggio Calabria sulla quale Golem poggiava per la propria iscrizione al campionato. Si parla di comportamenti, correttezze ed irregolarità da parte della Nike, tenute nascoste alla Golem, e che avrebbero minato la fiducia tra i due nuclei.

 

Con le spaccature createsi, i membri della Golem si sono messi alla ricerca di soluzioni alternative per tener viva la squadra, in primis nello stesso campionato di A2 o, una volta constatata l’impossibilità di ciò, in un’altra categoria. Come oggi sappiamo con certezza, tale obiettivo non è stato raggiunto e l’anno prossimo la Golem non parteciperà a nessun campionato di livello. Restano tuttavia ancora ignoti al pubblico i dettagli della situazione che ha portato ad un così triste epilogo. Sempre su Facebook, la società ha infatti dichiarato di non poter divulgare certi dettagli.

Della squadra che ha tenuto alto il nome di Palmi nel secondo campionato nazionale rimarranno ora soltanto il settore giovanile e la formazione “Over”. La società ha comunque comunicato anche di voler tornare alla carica «molto presto», per far continuare il bellissimo sogno della Golem.

 

In città restano dunque i dubbi, oltre all’amarezza per aver perso una delle realtà più belle, che grazie allo sport ha portato alto per anni il nome di Palmi a livello nazionale.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: