Seleziona una pagina

Golem Software Palmi – Volalto Caserta
3 – 0
1° Set: 25 – 18
2° Set: 25 – 21
3° Set: 25 – 20
Tot: 75 – 59

Festa al “PalaSurace” di Palmi. La Golem Software Volley si impone per 3 set a 0 su Volalto Caserta. Quello che le Golemine si trovavano di fronte era un avversario ostico, con ottime qualità di squadra ed individuali, su tutte quelle del capitano Sonja Percan. Le Casertane venivano, come la Golem, da due vittorie consecutive, decise a conquistare la terza. Troppo forte e troppo determinata la Golem, la terza consecutiva è calabrese. La squadra guidata da coach Pasqualino Giangrossi continua nella sua striscia positiva, firmando la quarta vittoria negli ultimi cinque incontri.

Starting six: 18 Francesca Moretti (C), 1 Luisa Casillo, 3 Monica Lestini, 7 Elisa Zanette, 13 Ludovica Guidi, 14 Valeria Caracuta, 10 Alice Barbagallo (L)

Nella prima frazione la distanza massima tra le due squadre registrata, fino al 6 – 4, è di 2 punti per le padrone di casa. Luisa Casillo fa allungare questa distanza fino al 9 – 5. Applausi sportivi per Caserta da parte del pubblico di casa, che sul punteggio di 11 – 7 apprezza lo straordinario recupero di Caserta sull’attacco di Lestini. Recupero rivelatosi poi inutile visto il successivo e spietato punto segnato da Ludovica Guidi. Più avanti, la Golem allunga ancora le distanze fino al 22 – 16 grazie al muro di una Ludovica Guidi in stato di grazia. Per Caserta è troppo tardi per reagire, il muro fuori sull’attacco di Francesca Moretti segna il 23 – 17. Il 24 – 18 è firmato poi da Elisa Zanette. Ci sono sei set point a disposizione, ma la Golem non vuole aspettare e chiude il primo set sul 25 – 18 con il bellissimo secondo tocco d’astuzia di Valeria Caracuta.

Nella parte iniziale della seconda frazione, un muro vincente e poi un ace di Ludovica Guidi portano il punteggio sul 5 – 2. Caserta prova a ridurre il distacco sul 5 – 4, ma la Golem riallarga l’elastico con i potenti attacchi di Elisa Zanette. Il servizio della stessa Zanette mette poi in difficoltà Caserta, sulla palla di ritorno, Francesca Moretti ne approfitta per fare 7 – 4. Caserta reagisce di rabbia e riduce il distacco fino a – 1 con il muro vincente piazzato da Giusy Astarita. La Golem non ci sta, Zanette e Casillo riportano le cose golem-caserta-88a come stavano sul 18 – 14. Caserta non si da per vinta e prova ancora a ricucire il distacco, ma il servizio out di Giulia Mio Bertolo porta la Golem sul 23 – 20. Il muro di Luisa Casillo consegna tre set point alla Golem sul 24 – 21. Ancora una volta però la frazione si chiude subito, il 25 – 21 arriva ancora col muro di Luisa Casillo.

Apertura di terzo set combattutissima, le due squadre si danno battaglia e danno spettacolo lottando punto su punto, avanti una, poi pareggio e avanti l’altra. Tutto dura fino al lieve allungo della Goleme, che arriva quando Monica Lestini segna i due punti che portano il punteggio sul 10 – 8, poi Zanette e ancora Lestini per il 12 – 9. Da qui in avanti la Golem conserverà il proprio vantaggio fino alla fine. Due muri out sugli attacchi di una Moretti in grande spolvero danno il 18 – 14 alla Golem. Per Caserta si fa dura, la squadra campana prova ad accorciare le distanze e si porta sul 21 – 19. Giangrossi si concede un Time Out per risollevare la tensione delle sue ragazze, al rientro Monica Lestini segna il 22 – 19. Il capitano Francesca Moretti spinge la squadra verso la vittoria. Prima il suo attacco viene murato out per il 23 – 19, poi il suo punto registra il 24 – 20. Le Golemine vogliono archiviare subito la pratica e sfruttano ancora una volta il primo dei 4 match point a disposizione: Casillo fa esplodere il palazzetto con il muro che vale il 25 – 20 ed il 3 – 0 nel conteggio dei Set. Per le Golemine è standing ovation.

Una grande prestazione di gruppo quella della Golem, che sembra aver ormai assimilato al meglio tutti gli automatismi ed i meccanismi di gioco voluti da coach Giangrossi. «Ci tenevamo tantissimo a continuare nella nostra striscia positiva e portare a casa la terza vittoria di fila – spiega il coach – Abbiamo disputato una bellissima gara, riducendo ulteriormente i nostri errori rispetto alle partite precedenti».
La squadra sta dando continue dimostrazioni di forza, battendo avversari ostici anche in casa loro e con punteggi rassicuranti. Anche i numeri danno un buon quadro della situazione. La Golem è una squadra capace di variare le proprie opzioni offensive in base alle esigenze del set o della gara. Ne è dimostrazione la grande prova del capitano Francesca Moretti, autentica trascinatrice nella gara contro Caserta, durante la quale è stata la top scorer. Certo giova avere in cabina di regia una fuoriclasse come Valeria Caracuta. Importante anche il dato del libero, Alice Barbagallo, che ha registrato un impressionante 92% in ricezione, condit dal 58% firmato alla voce perfette. E poi c’è la solita Elisa Zanette, cattiva e determinata come sempre, anche quando non chiude come top scorer. La base è ormai solida e l’intenzione dei due coach è quella di migliorare ancora, sotto tutti i punti di vista. La classifica infine, dopo un avvio stentato è ora molto positiva. Sesta posizione in comune con i corregionali di Soverato e l’ambizione neanche troppo nascosta di scalare posizioni. Del resto, con una Golem così, sognare non costa nulla. Le altre squadre sono avvisate.

 

Tabellino:

GOLEM SOFTWARE PALMI: Moretti (c) 15, Zanette 14, Guidi 11, Casillo 9, Lestini 6, Caracuta 1, Barbagallo (L) (pos 92%, perf 58%), Vietti n.e.Tomaselli n.e., Quiligotti (L) n.e. All. Giangrossi Pasqualino.

VOLALTO CASERTA: Percan (c) 10, Mio Bertolo 10, Strobbe 8, Astarita 6, Bartesaghi 6, Agrifoglio 2, Pascucci 1, Cecchetto (L) (pos 57%, perf 21%), Avenia -, Aquino -, Barone n.e., Boriassi n.e. All. Russo Francesco

Comments

comments