Seleziona una pagina

Siamo sotto shock, pallavolisticamente parlando si intende. Dopo Elisa Moncada, anche Ramona Aricò saluta la Golem Palmi, anche lei in direzione Delta Informatica. La società trentina ha deciso di rinforzare la sua formazione e per farlo ha puntato decisamente sulle due migliori atlete della squadra di Palmi. Ciò è di sicuro un’ulteriore prova del valore delle due atlete e del potenziale che la Golem poteva esprimere scendendo in campo nello scorso. Se una squadra che punta alla vittoria finale viene a casa tua per chiederti duue giocatrici un motivo ci sarà, ma lo scorso anno la Golem ha probabilmente pagato caro il salto di categoria, impedendogli di far esplodere tutto il suo potenziale.

GolPes-47Ma ora, seriamente ragazzi, cosa si può dire di Ramona Aricò? Costantemente Top Scorer della squadra, il suo braccio armato, la sua trascinatrice, l’alfa e l’omega dell’universo Golem. Perderla è un colpo durissimo e rimpiazzarla degnamente sarà davvero difficile. Quest’anno Ramona ha macinato record su record, inanellando punti su punti con classe ed eleganza ma anche con cinismo, violenza e cattiveria, indispensabili per far bene nello sport. Sarà difficile dimenticare tutti gli scaldabagno tirati in faccia alle difese avversarie, probabilmente impossibile. Siamo anche sinceramente affezionati a lei e la sua partenza ci fa un enorme dispiacere. Tuttavia non possiamo che augurarle il meglio per la sua prossima avventura e per il prosieguo della sua carriera. La promozione e la salvezza sono certamente passate per le sue mani e per questo ci sentiamo di ringraziarla di vero cuore. Eppure c’è qualcos’altro per la quale ringraziarla, qualcosa che non può essere imprigionato su un foglio di carta con dei freddi numeri, pur straordinari. Qualcosa di intangibile, qualcosa che si muove lungo la schiena, sotto la pelle e nel profondo: Brividi, Passione, EMOZIONI! GRAZIE RAMONA!!

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: